Skip to content

25 maggio 2006

bruco bruca

Quando si cade in un trappola bisognerebbe prenderla sportivamente. Eppure non ci riesco. Cerco almeno di capire cos’è successo, perchè, per scrupolo personale. Non ci metto molto ad individuare le origini del male.
1) Ingordigia.
Da cosa nasce l’ingordigia non lo so esattamente, non sono ne psicologo ne biologo. Comunque per quanto mi riguarda l’ingordigia è figlia dell’assuefazione e io sono grande maestro d’assuefazione. Ogni cosa che tocco diventa noiosa dopo niente. Dagli argomenti, agli oggetti, alle droghe. E sono dunque ingordo di tutte queste cose.
2) Pigrizia.
C’è un legame stretto tra pigrizia e l’atteggiamento distratto verso le cose (come tra ingordigia ed assuefazione). E io, da assoluto pigro che sono, sono anche molto distratto. Dunque mi trovo in certi momenti, soprattutto mentre passo quelle ore di svago tra gli aromi, a dire "si si" ad ogni proposta. Andiamo a bratislava certo. Facciamo richiesta per diventare bidelli. 9 esami a giugno? Ma certo, ti aiuto io. Ti faccio un prezzo di favore vuoi? Ma certo. Si si, certo, ogni cosa.
3) Panico.
Ci sono momenti in cui uno, nonostante tutto, ha piccoli attacchi di sconforto didattico. Solitamente ultimamente sono abbastanza lontano da queste problematiche, tutto attento come sono a rileggere Werther in chiave filonazista e a cercare di non condividere certe opinioni a dir poco sconvolgenti. Sono uno dei pochi baluardi di beata ignoranza che si beffa di scadenze imperiose. Però poi capita che il germe si infila e allora giù a stordirsi. E ancora "Si ok, va bene", "A me va bene ogni cosa, figurati" "ah ah" "bop bop".
4) Stronzi.
Ecco gli stronzi sono una categoria non per forza malefica di natura. Ma che sul momento sono più furbi di te e allora se ne approfittano. In linea di massimo anche io potrei essere uno stronzo, ma qui mi ricollego alla pigrizia. Sono troppo pigro anche per essere stronzo. In ogni caso penso ognuno di noi prima o poi una piccola bastardata la fa, non credo ai puri di cuore. Il problema è che ho due crucci al momento. Se sono veramente vittima di questo stronzismo in fin dei conti amichevole (sono soldi alla fine che importa? E poi dopottutto la bilancia era troppo dalla mia ultimamente) e quanto, visto che probabilmente sono vittima, quanto il colpo sarà pesante. In fin dei conti potrei dire che se adesso avessi un paio di grammi dimenticherei tutto in niente. Però siccome sono a secco mi prende male. E mi pare di essere tornato a 17 anni, quando ad ogni male c’era una cura chimica.
Ma ho mangiato la foglia. Sono il frescone di sempre e forse dovrei soltanto ridere e lasciar perdere.

Annunci

From → Archivio

12 commenti
  1. Nessuno75 permalink

    Quando ti ritrovi un paio di grammi non fare nè l’ingordo nè lo stronzo nè il pigro:pensa anche agli amici, e chiamali per condividere la gioia. ;)

  2. volso permalink

    brutto bastardo. Chi si vede. Beh vieni qua no? Eh eh.

  3. Nessuno75 permalink

    E’ ‘na parola.
    Pensa che sto in partenza.
    Vado lontano.

  4. volso permalink

    l’importante è quello.

  5. Enery permalink

    Mi hai fatto pensare ad un altro libro, “Rumore Bianco” di DeLillo, non so se lo conosci. E’ sarcastico sul vuoto di idee, valori e aspirazioni, descrive la realtà come esausta e stupida. Soprattutto ha quel modo di scrivere che ti trascina. Un pò come Palahniuk quando detta leggi che leggi non sono, ma alla fine finisci per pensarla come lui.
    Credo non c’entri molto tutto questo, ma se ti capita leggilo. Grazie per il libro cmq, messo nella lista. Ah, e in bocca al lupo con Jhonson.

  6. VincentSpina permalink

    ecco.
    chiedimi.

  7. _caLLiope_ permalink

    siamo una generazione di perdenti.E io ti voglio bene:)
    però ti informo che i pozzi non finiscono.di conseguenza non si finisce mai di scendere.
    a quanto pare.
    .sospiro.
    non so se passerà. un abbraccio.

  8. bluvetrosmerigliato permalink

    gia. poi ci sono le cose che si dimenticano e non si guardano piu. o forse si buttano via solo perche’ si crede di poterne perdere delle altre. ma non e ‘ cosi. ma questo non si ammette facilmente. chissa come mai .gia’ chissa’.poi tutto cambia. quando si buttano via certe cose tutto cambia.

  9. bender1979 permalink

    io voglio fare il bidello…

  10. volso permalink

    le cose cambiano anche se non si butta via niente.

  11. bluvetrosmerigliato permalink

    in realta’ si butta via eccome.

  12. volso permalink

    c’è chi lo fa e chi no. Sinceramente non credo esistano regole universali per ste cose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: