Skip to content

12 dicembre 2006

Rapporto di un disordinato politico.

Che poi in realtà ero per la frammentazione dei partiti (visto che ai Soviet non ci si riesce a tornare).
Altro che bipolarismo, partito democratico e partito popolare. Altro che autonomie, troppo poco. Ci volevano i Soviet, si.
Che poi in realtà invece di una finanziara preferirei un piano quinquennale, dopottutto la vita di una persona non si riesce ad organizzare anno per anno, figuriamoci quella di un paese.
Che poi è la vostra politica, la mia è in un mondo diverso, parallelo (ma neanche tanto).
Che poi è il vostro parlamento a cui chiedete pacs e sconti per l’ici irpef e cose del genere (piccoli pezzenti borghesi, arraffoni e volgari, affamati e insaziabili, evasori e criminali, ignoranti e arroganti).
Certo è che un paio di cariche a S. Giovanni ci stavano bene, tanto per far sentire alla gente impellicciata il sapore dei manganelli, della protesta.
Così anche le croci celtiche e le svastiche che giravano si beccavano un pò di sangue giù per le gengive.
Non c’è niente di male, sono per l’alternanza, in questo caso. Un pò con la mano destra, un pò con la sinistra. Anche a calci si poteva andare, è una prassi comune.

Annunci

From → Archivio

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: