Skip to content

4 luglio 2007
Il professore Antonio Rostagno, dell’università la Sapienza di Roma, è un pezzo di m****.
E non sto parlando di mele, di macchine e neanche di marmellata.

Motivo: Il sottoscritto non partirà per l’Erasmus a causa del professore in questione. Perchè? Perchè non ho raggiunto il punteggio minimo, 60 su 100, per poter usufruire dell’Erasmus.
Voi direte, beh, se non lo hai raggiunto è perchè non te lo meriti. Potrebbe essere, peccato che a fare da ago della bilancia in questo conteggio c’era proprio il professor Rostagno, il pezzo di m****.
Io sono di lingue, lui è di qualcosa tipo musicologia (che roba) e fa da referente per le borse erasmus ad Heideberg in Germania.
Il bando erasmus per le borse residue era aperto a tutti.
Quindi che faccio? Vado per chiedergli una firma per presentare la domanda.
Lui che fa? Si rifiuta. Perchè non vuole mandare gente di lingue ma solo quelli del suo corso.
Ma sarebbe illegale, perchè il bando è aperto a tutti. Ma sopratutto dei suoi non si è presentato NESSUNO.
Mi fa aspettare un giorno poi a forza firma. Ma non riempe la valutazione linguistica e non da un voto al progetto di didattico e mi chiede che venga consultato (da parte mia ovvio, che ti pare che muove lui il culo?) un altro prof.
Roba folle. Mai sentita. Consegno il modulo, cerco un altro prof per fare la valutazione linguistica ma ovviamente non trovo in tempo per una firma aggiuntiva al progetto (cosa che cmq potevo facilmente ottenere con un paio di giorni in più, ma non il giorno stesso).

Vabbè. Aspetto le settimane. Alla fine si viene a sapere che sono l’UNICO che ha fatto richiesta per quel posto. E ci sono 2 borse. Insomma, penso, cazzo è impossibile che siano così stronzi da non mandarmi.

E invece, il caro Prof Rostagno, che sa benissimo che mi ci vogliono 60/100 per prendere la borsa sapete che fa? Mi fa arrivare precisamente a 59,57.
Alla mia domanda, ma scusi, lei che può darmi fino a 25 punti, mi spiega per mezzo punto perchè non mi manda?
Pezzo di M****: Lei è di lingue, perchè devo starle appresso se sono di musicologia? Perchè io?
Risposta mia:  Mi serve mezzo punto per andare.
Risposta: Non l’ascolto più.

Ho detto un paio di frasi e penso nonostante tutto abbia sentito. Perchè ho urlato parecchio. Poi me ne sono andato.
Ma vorrei concludere…

La maledico, maledico lei e tutta la sua famiglia, la sua progenie, che soffra di diarrea, locuste, pioggia di rane e incubi notturni. Maledico il Prof. Rastagno da qui all’eternità. Che non abbia pace e che alla prossima lezione di musica inciampi e si infili un archetto su per il c***.
E non è cerbiatto e non è ciliegia.


Annunci

From → Archivio

6 commenti
  1. ninna_r permalink

    Ammazza che stronzo…

  2. anonimo permalink

    beh, almeno l’ hai presa in modo sportivo…

    bender

  3. Planesio permalink

    L’hai presa bene. Potevi prenderla peggio.

  4. anonimo permalink

    l ho già scritto io planesio…

    bender

  5. Planesio permalink

    Wiiii

  6. bellallegria permalink

    …che fetenzia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: