Skip to content

16 settembre 2007
Una volta sono andato a guardare uno scrittore leggere il suo libro.
Era Pennac, a Roma, alla basilica di Massenzio.
Non mi ricordo neanche perchè, non avevo nulla da fare probabilmente. Era gratis e la basilica di Massenzio è comunque stupeda, poi di notte.

Ovviamente Pennac leggeva il suo libro in francese e poi c’era un famoso attore italiano che lo doppiava sul momento.
Perchè alcune persone sanno leggere ad alta voce. Fanno ridere, ti coinvolgono. Insomma recitano la scena. Io con le mie attitudini alla lettura renderei un necrologio anche Playboy (per quello che si può leggere su Playboy).
Non mi ricordo come si chiamava l’attore, uno basso e moro, con gli occhietti neri da messicano. Una faccia molto conosciuta, almeno in Italia. Ma il nome proprio non mi viene.
Non sono mai stato un appassionato di cinema,di attori, sopratutto se italiani.

E non ricordo neanche se Pennac ha fatto un intervento dopo la lettura.
La mia memoria è un colabrodo lo ammetto. Quindi non so se questo che riferisco come se fossero parole sue sono veramente parole sue venute fuori quella sera, oppure lo ha scritto in qualche libro che ho letto o in qualche sua intervista che ho incrociato. Oppure me le sono inventate.

Comunque Pennac (forse) si chiedeva per quale motivo una persona (un lettore) dovrebbe avere il desiderio di andare a "guardare" lo scrittore di un libro che ha letto.

La domanda sembra banale ma non lo è. Perchè una persona dovrebbe aver voglia di vedere la faccia di uno che ha scritto dei libri?
Quello che ha voglia di dire uno scrittore lo mette in un libro. Quello che cerchiamo in uno scrittore lo troviamo nei suoi libri. Dovrebbe finire qui la storia.

Beh, se escludiamo le donne. Le donne si sa che sono delle virtuose e magari sono puntigliose.
Vogliono controllare se lo scrittore in questione scrive con il cazzo o con le mani.
Insomma, le donne capisco che potrebbero avere un motivo per poter andare a "guardare" uno scrittore.

Ma noi maschietti perchè dovremmo aver voglia di guardare negli occhi uno scrittore?
Perchè, scendendo a quello che realmente mi interessa, perchè ho voglia di incrociare, anche casualmente, anche solo per un attimo, questo sguardo?

Mi segno la domanda, sul blog. E aspetto di rispondermi.

P. Roth

Annunci

From → Archivio

7 commenti
  1. volso permalink

    bender, so che a te non interessa. Che te ne freghi di andare a cercare lo sguardo di un vecchio scrittore (ma anche di una scrittrice immagino, se è vecchia)

    Questo post ti offre varie possibilità di commento sarcastico-idiota-demente.

    E ti chiedo scusa, mi sono dimenticato che questo blog lo scrivo solo per il tuo gusto e per il tuo sollazzo.

  2. anonimo permalink

    soprattutto se hanno la faccia da pervertito come philip ;)
    sarà che non riesco a scindere del tutto i suoi libri dalla sua persona ma mi ha sempre fatto quest’impressione

    S.

  3. ninna_r permalink

    Potrebbe essere anche solo curiosità, no?

  4. volso permalink

    no, non è curiosità, su questo non c’è dubbio. Almeno per me…

  5. Cellardoor permalink

    ;)

  6. volso permalink

    mi hai fatto l’occhiolino?

  7. trunzusa permalink

    ho ragione io ad associarvi, apro qua e chi ti trovo?quel giudeo=)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: