Skip to content

20 settembre 2008
Ieri domani oggi

La carrozza era ferma in un vicolo. La luce appena lieve, un lampione a gas. Gli attacchi appoggiati a terra, dove era steso anche il cavallo, un pezzato magro, come a dormire. Dalla cassetta un vecchio, stretto nella sua giacca nera, schioccava la sua lunga frusta, senza trovare il tempo di respirare tanto era violento.
Il cavallo a terra emanava ancora calore, un leggero vapore dalla bocca segnalava la vita ancora aggrappata, ma non si alzava, esausto.
Sopra il vetturino non si fermava e continuava a frustare, sembra più veloce, schiok schiok. A risposta quella nuvoletta, presepea, stallina. Una nuvoletta soffice, da accarezzare, e la pelle lucida anche respirava ancora, nonostante i tagli sul ventre. Schiok-Schiok-Schiok.
Il cavallo allora sembrò avere un sussulto, tentò di alzarsi ma a malapena piegò le gambe per poi ricadere steso di nuovo, a terra, sulla strada. Il vetturino intanto continuava il suo lavoro di frusta e nonostante questo dal muso del cavallo ancora caldo usciva l’alito. Ma vibrava, vibrava lentamente e l’alone notturno sembrava zigzagare anche lui.

V:<Gh-h-&gt;
C:<Oh?&gt;
V:<P-ronto&gt;
C:<Ma dormi?>
V:<Chi è?&gt;
C:<Oh!&gt;
V:<Oh.&gt;
C:<Mi hai pisciato>
V:<Io piscio sulle tette>
C:<Vieni dai, io te la tedesca e due becks>
V:<Ah-ah&gt;
c:<Ma perchè non sei venuto?>
V:<Oggi?&gt;
C:<Ieri domani è oggi>
v:<Ieri domani è oggi?>
C:<Ieri domani è oggi, si>
V:<Domani no?>
C:<Mi parte il pullman, devo andare>
V:<Ok&gt;
C:<Portami poi i libri di civiltà&gt;
V:<Civi-, civiltà?&gt;
C:<Si, il 29>
V:<Cultura tedesca>
C:<Quelli&gt;
v:<oh?&gt;

Non puoi capire. Un siparietto.
Dopo cena, tutti annaffiati per bene, almeno un po’, tranne lui ovviamente che è astemio e poi si tiene sempre lucido perchè, perchè, estote parati insomma.
Quindi cominciano a chiedere l’esecuzione di un pezzo alla chitarra, che tutti sanno è bravissimo, ma non solo, anche un po’ vanitoso, sa mettersi in mostra, sa valorizzare quelle musichette, qualunque musichetta.
Ma niente, si deve schernire, lo fa per quasi un quarto d’ora, per defilarsi, fino a che tutti quasi sfiancate lasciano perdere e cominciano a parlare d’altro. A quel punto che fa? Scompare qualche minuto e torna, ovviamente con una bottiglia di vino aperta, nonostante lui non beve mai, e scoppia l’applauso. A parte la musica, anche solo la vista dell’alcool rinvigorisce l’umore degli astanti.
Un siparietto, sempre lo stesso da anni, in quella vecchia compagnia di vecchiardi. Da anni e sempre ridono alla stessa identica maniera, per le stesse parole, gli stessi movimenti.
Un siparietto con i fiocchi, qualcuno pagherebbe per assistere a scene del genere.

V:<Quindi io secondo te non sarei un tipo da chitarra>
C:<Assolutamente no, non nel mio gruppo maledetto, dovrai suonare il basso>
V:<Ma io non so suonare il basso>
C:<Non sai suonare nemmeno la chitarra>
V:<E tu che sai fare?>
C:<Io canto. So come comportarmi, entro, canto e me ne vado. Perfettamente indifferente, scazzato>
V:<Io comunque suonerò la chitarra>
C:<Ok. Fammi vedere come fai il sound check>
V:<Pro-va pro-va. 1-2-3 Ga-ga-tto gatto gatto dio ti ho nel sa-cco pro-va pro-va sa-cco sa-sa-cco>
C:<Ei ei, mica male>
V:<Ei ei, un applauso per l’entrata di Fonzie>
C:<A breve compio 24 anni. Dovremmo smetterla>
V:<Io ne ho già 24>

Muori! Muori!
Un uomo sui trentanni stava assistendo da alcuni minuti la scena infinita. Muori! Voleva urlare, MUORI maledetta bestia! Non continuare a respirare, non continuare a sudare, a vivere, finisci qui ogni cosa, abbandonati, taglia i ponti. Muori adesso e non ascoltare più la frusta, abbandona, abbandona. Gli occhi puntati, gelidi e umidi, sulla nuvoletta ariosa al di sopra del muso del cavallo. Un pezzato. Un pezzato. Un pezzato.

Annunci

From → Archivio

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: