Skip to content

2 ottobre 2008
Una leggenda che gira sulle lauree triennali è che la tesi è una "formalità". In realtà non è una leggenda, alcuni professori la pensano così. La pensano così sopratutto i professori degli altri, ovviamente.
Non che a me dispiaccia studiare, sopratutto se mi viene chiesto di fare una cosa personale, ma certo fa impressione sentire una propria compagnia di corso raccontare che presenterà una tesina di "30-40 pagine". D’altronde ho la sensazione che mi sono rotto il culo più degli altri in qualunque cosa, anche se sembra strano, e quindi mi pare giusto non smentirmi.
Oggi per la prima volta ho potuto accennare dell’argomento con una professoressa, una delle poche che si ricorda di me. Non del culo rotto, ma della tesi. Senza fretta, le ho detto, ma forse a luglio capita che mi laureo. Se sono fortunato, ho tenuto a precisare. E lei, beh, allora è meglio che mi dica cosa vuole fare così le comunico cosa può cominciare a leggere, perchè ci vuole tempo.
10 mesi prima. Una formalità.
Io sto lì qualche secondo e provo quello sdoppiamento tipico degli uomini insoddisfatti, degli indecisi, di quelli che capiscono tutto ma sempre un attimo dopo l’irreparabile.
Dille Philip Roth. Fai una tesi su Philip Roth, che almeno qualcuno se la legge, che qualcuno se lo legge Philip Roth. Non ti mettere a fare casini. Dì Philiph Roth, hai già letto tutti i suoi romanzi, hai già qualcosa da dire, tutti hanno letto Philiph Roth, tutti ti possono dire qualcosa su Philiph Roth e tu su questo puoi giocare un sacco. Dì Philiph Roth.
Mi osservo un po’ le punte dei piedi e poi sibilo. Singer.
Vorrei fare qualcosa su Singer.
Bene, approva lei. Della mondadori è uscito con i meridiani. Leggi quello intanto e poi ti metto in contatto con delle persone che hanno fatto delle conferenze su Satana a Goray e poi […].
Io già stavo a pensare a questi "meridiani". Dopo un po’ di convenevoli sono uscito, poi di passaggio in una libreria ho chiesto i meridiani di Salinger. Quella al banco dopo aver consultato il pc mi risponde di avere solo il giovane holden. Io ci penso, ma il giovane holden è di Salinger. Appunto. Comiciamo bene.
No, intendevo Singer.
Lei guarda. Non lo hanno, ma, afferma, esiste. E’ vero, ci sono i meridiani di Singer. Grazie. Esiste, bella prova.
Curiosità, ma di quante pagine è questo "meridiani"?
Milleottocento pagine. Per cominciare, è pur sempre una formalità.
Mi viene su un risolino, quel risolino melenso e un po’ stupido, tipico dei mezzi falsi masochisti, dei compiaciuti, dei perdenti.
Annunci

From → Archivio

9 commenti
  1. volso permalink

    per la cronaca, ovviamente i meridiani sono la collana, non il titolo del libro, che è una raccolta scelta di racconti. Per chi è interessato a cimentarsi.

  2. anonimo permalink

    ma a cosa servono le lauree triennali? esistono ancora??

    bah.

    Liso

  3. Misiu permalink

    Isaac Baschevic Singer?
    sei fortunato…
    se ti serve una mano

    i meridiano non li ho
    però ho quasi tutti quelli usciti con tea più la fortezza edizioni corbaccio…

  4. Misiu permalink

    Isaac Bashevic Singer?
    se ti serve una mano ho qualcosa pure io…

  5. volso permalink

    liso, non ne ho idea, chiedi a gente più informata a riguardo

    misiu, si, sicuramente mi serve qualcosa. Dai meridiani sicuro però non scappo. Ci sentiamo su msn o email.

  6. angulusridet permalink

    I Meridiani costano 55 euro. Almeno la tua prof ti da un indirizzo su ciò che devi leggere per fare la tesi. Il mio dice solo: “Tu scrivi”….

  7. volso permalink

    ora che so quanto costa cambierò sicuramente argomento.

  8. misiasays permalink

    mi hai ricordato che non ho mai finito di leggere la famiglia moskat.

  9. volso permalink

    una buona occasione per riprendere in mano il libro? chissà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: