Skip to content

17 dicembre 2008
Il benzinaio mi scambia per Vucinic, come il mio redattore (e non solo). Al primo rispondo che non credo Vucinic va a spasso con una punto bianca. E lui ribatte, eppure sembra una persona così semplice (e mi guarda, insinuando con gli occhi che sto recitando, sono proprio io, Vucinic).
Al secondo scrocco un caffè, visto che sono ormai due anni e mezzo che scrivo gratis per lui. E l’argomento cade morto. Si chiacchera di frodi, di immigrati, di Borghezio (che fine ha fatto?).
Poco fa poi stavo vincendo a scacchi, partitella on line, e mi si è scollegato il pc. Sono tornato sul sito dopo un minuto e la partita era persa a tavolino. Non solo, sono stato ammonito. Veramente. Ho preso un’ammonizione. A scacchi.

Annunci

From → Archivio

2 commenti
  1. revel permalink

    Ahah ma sai che anche mio fratello giovanni ogni volta che vede vucinic dice: oh ma guarda che gli assomiglia proprio!!!

  2. Misiu permalink

    allora vedi di segnare un pò di più che nelle mia rosa del fantacalcio fai la riserva di Milito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: