Skip to content
Tags

,

il mio cane

12 novembre 2012

Verso le 20 mi affaccio sempre al balcone, con una sigaretta.
E’ il momento della passeggiata serale e lo vedo passare.
Taglia media, pezzato (ma appena un poco, come se fosse sporco di macchie di caffe), un orecchio nero.
Trotta, un pò lento, poi ogni tanto punta qualcosa (solitamente un albero o i cassoni dell’indifferenziato) e si allunga. Senza guinzaglio, libero, si allontana dal padrone. Calibrato al centimetro, mai troppo in là.
E’ bello poter pensare di andare avanti, sempre, senza bisogno di voltarsi mai.
Basta il fiuto, per chi può.

Annunci

From → Roma

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: