Skip to content

inutile

27 novembre 2012

Esistono personaggi che sono delle comparse nella storia del mondo e dell’umanità.

Ad esempio, immaginiamo la scena.
Esco da boxe e ho un desiderio intenso, coinvolgente: una sigaretta.
Me ne accorgo solo mentre torno a casa in macchina.
Mi fermo ad un distributore e ho i soldi, ma ho dimenticato il portafoglio in cucina (lo visualizzo proprio con un’immagine, abbandonato vicino allo scottex).

Niente codice fiscale, è il panico.

Passa una ragazza e con fare amabile le rivolgo la parola:
<Ho dimenticato la scheda con il codice fiscale per il distributore, mi presta la sua?>

E lei, candida:
<Non ricordo qual è il mio codice fiscale>

Di fronte tanta grazia, di solito non mi riesce niente di meglio che una faccia ebete.
Impotente di fronte la stupidità umana.
Non questa volta.
La guardo per un decimo di secondo, prima che sia dia alla fuga.
Riesco in tempo ad apostrofarla.

<Sei proprio inutile>

Lei borbotta e sgambetta via.

Annunci

From → Roma

5 commenti
  1. Hahahhahahahha.
    Io le avrei chiesto di sposarla. Giuro.
    Per poi abbandonarla all’altare.

    Insane is back.

  2. mellie permalink

    Uhuh. Se lo meritava tutto!
    [anche io dimentico la tessera sanitaria, nei distributori automatici.]

    • volso permalink

      Allora non sono l’unico ad avere un rapporto problematico con i distributori, ora mi sento meno solo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: