Skip to content

piccoli borghesi crescono

12 aprile 2013

E’ una categoria sociale caduta in disuso, per tanti motivi.
Uno su tutti, è l’arma retorica del piccolo borghese per eccellenza: <In fin dei conti, chi non è un po’ borghese?>.
In fin dei conti, vaffanculo.
Parlare per definizioni di classe è un terreno scivoloso, come la definizione stessa del genere. Cosa è un piccolo borghese? Come riconoscerli? In realtà, è immediato, a pelle.
E poi li vedi, si muovono solitamente in gruppo, piccoli borghesi frequentano piccoli borghesi, anche se tra di loro si odiano, invidiano, schifano, sopravvalutano e sottovalutano (per quel che è possibile). Raramente, tra di loro, si amano anche, ma è una cosa strana. Qualcosa che tende al fetish e al paternalismo.
Un mondo di relazioni tanto ingarbugliato, quanto semplice. Sono lì perché esistono. Purtroppo.
Per questo ho rivalutato la prassi dell’uso della classe. Non per cattiveria, ci mancherebbe, ma per risparmiare tempo.

Sto seguendo un corso di informatica, non chiedetemi perché, quando mi sveglio al mattino sono talmente stanco e confuso che a volte non lo so nemmeno io.
Nel linguaggio che studio c’è una “classe” (si chiamano proprio così) dedicata agli errori.
In poche parole, quando un programma scritto nel suddetto linguaggio trova un errore, si riferisce alla classe per “terminare il programma” e lanciare un’eccezione (che poi, è l’errore stesso esplicitato).
Ecco, credo sia giusto in un mondo atomista come il nostro (non c’è modo migliore per spiegare la nostra idea di progresso) che adoperare un po’ il linguaggio delle macchine, i flussi logici di linguaggi semplici, per la decodificazione della realtà.
Incontrare un piccolo borghese termina il programma.
Niente di più.

Annunci

From → Roma

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: