Skip to content

scusami, volevo solo dire

18 aprile 2013

Sono parecchio stressato.
Ogni tanto nella vita capitano periodi così, che mi tocca sopravvivere alla maniera dei minatori. Però non a picconare carbone, magari, che almeno così ci si distrugge fisicamente.
No.
Toccano pure lavori “creativi” e di sforzi intellettuali che sfiorano l’immenso.
Soprattutto per uno delicato come me, che gioca con i massimi sistemi, con le sfumature, che apprezza la musica delle seconde voci e le malizie del non detto.
La sostanza e il nascosto (più dell’invisibile). Oltre questo non c’è nulla.
Oggi sono uscito 30 minuti prima dall’ufficio dove sto 8/9 ore al giorno a sbattermi per cose che a raccontarvele, voi potreste sintetizzare con una semplice alzata di spalle.
Ovviamente, non sono nemmeno pagato.
30 minuti di fuga anticipata.
Intanto addosso il peso  degli ultimi giorni, incomprensioni millenarie, un amore adolescenziale malrisolto, prospettive cupe e cavernose.
30 minuti appena.  Per poi prendere la metro, dopo 10 minuti a piedi all’aria aperta, poi altri 40 minuti nel buio e nel frastuono.
Poi, tram. Arrivare a San Lorenzo e dare lezioni di italiano (gratis ovviamente) per delle persone che sono sfruttate, vengono da mondi allucinanti e a prima vista, stanno meglio di me.
Ecco, in quei 10 minuti a piedi, tra l’ufficio e la metro, c’era il sole. L’aria di roma primaverile, quella friccicarella e che vien voglia di far l’amore. A rotolare nell’erba, fresca e verde, sbronzi di vinello o birra, ça va sans dire.
Ecco, 10 minuti di estasi, in solitudine.
Completa solitudine.
Volevo dire, a prescindere: scusami.
Ero solo stressato, come ogni giorno, e come oggi sarà ancora domani e dopodomani.
Fino al perfect day for bananafish.
Oppure semplicemente mangeremo una torta fatta di un pan di spagna cosmico e potremo ancora canticchiare allegri come fossimo dei pupazzi di peluche.
Sì, mi accompagna questo e bevo.

Annunci

From → Roma

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: