Skip to content

Nie wien

10 marzo 2015

Di fronte casa, dove di solito parcheggiamo la macchina, ecco scavata una fossa. Non è una casa che vale molto, alla periferia di una cittadina, alla periferia della capitale. Provincia della provincia dell’impero americano, pur sempre casa. La fossa è enorme, per quel che sono gli standard di una buca che comunemente potremmo incontrare in giro, senza motivo. Potrebbero seppellirci venti persone, abbastanza spazio per un piccolo eccidio su base etnica.
Ma non ci sono corpi stesi, bensì un asino, appeso a testa in giù, con le zampe legate a coppie, ancorata ad una filagna grezza che si flette sotto il peso dell’animale. Il suo dorso sfiora la terra e mi sembra di sentirlo ansimare, i tendini al massimo dell’estensione, la carne allungata in maniera persistente, innaturale.
Accetto il fatto, crudele, ci saranno buoni motivi, mia madre perché dovrebbe mai incaprettare una bestia solo per farla soffrire?
Nel giardino, lì intorno, la storia continua come sempre, imperterrita. Uccelli a stormi, il ciliegio in fiore, come gli altri alberi da frutta, l’erbaccia, il disordine.
Sto male, povera bestia, povero asino.
Passa un tempo imprecisato, vago in pochi metri, come sotto i fumi dell’alcool, ti siedi e fissi il vuoto. Non accade nulla, sono solo un manciata di minuti tra te il primo oggetto statico che accoglie il peso delle insoddisfazioni, degli istinti, della rassegnazione. Povero asino, crocifisso, che lascia andare gli ultimi respiri.
Poi un colpo di lingua sulla coscia ed eccolo, libero, in condizioni misere ma a gironzolare, più piccolo di quanto mi sarei aspettato.
Raccolgo della verdura intorno a me, bieta, lo sventurato mangia avidamente.

Annunci

From → Roma

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: